"Mi apparve improvvisamente una notte reduce da un profondo choc, si presentò come tale nella mia precedente vita; mi raccontò il nostro incontro, il suo insegnamento e mi rassicurò che presto in questa vita avrei di nuovo incontrato un Maestro visibile…

"La ricerca dei Talenti, sviluppati nelle precedenti vite e quelli che si presentano nella stessa. Scoprendo le nostre inclinazioni, ci aiutano a scegliere una scuola invece che un'altra e nelle scelte della nostra direzione di vita. L’esperienza più gratificante è di vivere i nostri Talenti."

Un flusso di coscienza, dove le coordinate sono quelle dettate dal cuore, con una prosa libera, slegata, semplice. Seguiamola, allora, in questo tragitto tra la terra e il cielo. Non serve altro che un bagaglio leggero per intraprendere questa avventura: la nostra anima.